Ad ogni evento un allestimento


Ad ogni evento un allestimento

Buffet all’aperto: ci prendiamo cura dei particolari!

Le scampagnate in fattoria: Quale occasione migliore che incontrarci, scambiare quattro chiacchiere all’aria aperta e scoprire i “luoghi magici” dove crescono i pomodori per la nostra amata pasta mediterranea, la vite per dissetare Bacco, le olive per il nettare giallo e dorato degli dei, le farine, gli ortaggi e ogni ricchezza e preziosa materia prima per il nostro bisogno primario del cibo?

Conoscere assaggiare e acquistare i prodotti della fattoria

Avvicinare e far innamorare grandi e piccini della Terra

Scoprire il fantastico mondo degli animali

Conoscere i “saperi” e i “sapori” e le tradizioni del mondo contadino, un mondo a molti, soprattutto ai bambini e alle nuove generazioni, sconosciuto

Proviamo a chiedere a loro se conoscono gli strumenti, i materiali, le materie prime per seminare!

Proviamo a chieder loro se conoscono la differenza tra un grano tenero o un grano duro e se hanno consapevolezza di ciò che mangiano, se sanno da dove deriva e dove nasce.

Domenica 8 settembre si è svolto l’appuntamento all’azienda agricola biologica Antonella Vicoli, tra San Salvo (Chieti) e Montenero di Bisaccia (Campobasso), nell’ambito di “Scampagnate in fattoria”, il progetto promosso dall’associazione Donne in Campo Chieti-Pescara della Cia-Agricoltori Italiani.

Una giornata alla scoperta della vita in campagna con yoga tra gli ulivi per parlare di cibo e salute, passeggiata tra le colline molisane, laboratori di panificazione e biscotti, i giochi di una volta, mercatino e pranzo a buffet. L’iniziativa consiste in quattro appuntamenti per scoprire il mondo dell’agricoltura al femminile, che declina salute e benessere, storia e tradizioni, cibo rurale e gusto.

Dopo la prima tappa a Cugnoli (Pescara), dall’agriturismo “Rosso di sera” di Domenica Trovarelli, presidente regionale del movimento e a San Martino sulla Marrucina, nell’agriturismo “La brocca” di Carla Di Crescenzo, il tour è continuato nel Vastese nell’azienda di Antonella Vicoli in Contrada San Biase 8, attenta da sempre al settore biologico e alle produzioni di nicchia.

“L’idea è nata da un viaggio-studio fatto in Trentino”, spiega in una nota Antonella Vicoli, presidente di Donne in Campo Chieti-Pescara che riunisce circa 800 imprese agricole in rosa, “come associazione ci chiediamo come avvicinare le persone alla campagna, far conoscere le aziende e i prodotti e come fare business. Nel nord Italia, anche con meno risorse di noi, lo fanno da anni, e così abbiamo preso spunto da un progetto già avviato e di successo”.

Numerose le aziende che, nel corso della giornata, esporranno i loro prodotti e le loro tipicità presentando le loro eccellenze al territorio e alle famiglie che parteciperanno.

Il programma si articolerà in laboratori, degustazioni, workshop tra gli ulivi.

Alle ore 11,00 “Cibo, salute e benessere” con la dottoressa Luz Marina Doninelli farmacista e naturopata, con la dottoressa Angela Giuliani biologa e nutrizionista e con la dottoressa Tiziana Iozzi life coach e scrittrice.

Alle ore 13,00 ricco pranzo a buffet con la partecipazione del professor Francesco Stoppa. Tra relax e divertimento alle ore 17,00 una passeggiata naturalistica con il Fai e il C.E.A. “Giglio di Mare” alla scoperta delle aree Sic tra tutela e valorizzazione.”

Ultimo appuntamento con l’iniziativa “Scampagnate in fattoria”, domenica 22 settembre nella azienda agricola Terrafonte di Annamaria D’Alonzo che ha ospitato l’evento in una giornata alla scoperta del peperone dolce di Altino, diventato Presidio Slow Food nel 2015.

Ma torniamo a noi 😊

Parliamo del ricco buffet che l’azienda RASPA ha preparato per l’evento.

Ogni buffet ha uno stile, ha una location e ha una preparazione.

Forse anche i buffet hanno una netiquette?

Ebbene sì!

In campagna, il buffet regna sovrano con cibi semplici, genuini e ricchi di storia e tradizione.

La pasta fatta a mano, i cerali della terra e i legumi, uniti in matrimonio dalle attente mani della cuoca intenta a mescolare e a servire piatti fumanti e gustosissimi di sagne e ceci.

Le parmigiane di melanzane che solo a guardarle si attivavano le papille gustative, le verdure come la cicoria con il peperone fritto e i peperoni arrosto, mille contorni dai profumi della terra, pane e olio, bruschette, frittate, pizze e pizze rustiche e l’immancabile porchetta, secondo tradizionale delle scampagnate all’aria aperta.

Il fine buffet con frutta fresca di ogni tipo e un tripudio dolci 😊

Forse abbiamo dimenticato qualcosa, forse no. L’unica cosa che sappiamo per certo che tutti hanno apprezzato e goduto di tale fornito e variegato ristoro.

Buffet all’aperto della tradizione è proprio questo, un conviviale fatto di ricordi e di passato, fatto di genuinità con prodotti nostrani.

Altro, invece, il buffet degli eventi dove il cliente richiede cose diverse come per esempio finger e food, piccoli assaggi serviti in bicchieri o piccoli contenitori a barchetta o dalle mille forme con mono porzioni e assaggini, rustici a piccole porzioni e a volte assaggi caldi.

Le materie prime scelte con oculatezza e tutte provenienti dal territorio, a km0 e dalla azienda agricola bio Vicoli, le nostre farine  esprimono un messaggio di amore.

“La nostra filosofia è “metterci il cuore in tutto ciò che facciamo”. A volte la “testa non basta”. Le passioni muovono ogni cosa e nel rispetto della terra, del nostro clima, nella giusta stagione, della semplicità e della natura, cerchiamo sempre la strada del cuore.”

E non solo … sono bio 😊

I nostri lievitati, pizze e pane, nascono da 60 anni di esperienza, il nostro lievito Michele sa bene comne rigenerarlo!

Rinfrescare il lievito significa essenzialmente nutrirlo così noi nutriamo di benessere chi sceglie di mangiare sano e di gusto.

Di chi sceglie i nostri buffet, di chi sceglie qualità e gusto
Passa in via Sandro Pertini a San Salvo e sceglierai anche tu la differenza

C'è 1 comment

Add yours