Col peperone fai un figurone!


Col peperone fai un figurone!

Chi ha scoperto l’America? Cristoforo Colombo, certo, seguendo le orme del connazionale Amerigo Vespucci. Questa risposta è semplice. Passiamo ad un altro quesito: chi ha importato in Europa l’ortaggio estivo per eccellenza, ovvero il peperone?

Tranquilli, non è un quiz di cultura generale ma in pochi sapranno che è stato proprio Colombo a scoprirlo durante il suo secondo viaggio nel ‘nuovo’ continente.

Dove? In un’isola dei Caraibi. Estate, clima caldo e soleggiato e i bellissimi colori e profumi della natura, come quelli dei classici peperoni dolci che conosciamo e fanno parte della dieta di migliaia di italiani.

Sì, perché il clima del nostro bel Paese si presta molto bene alla loro coltivazione, al punto che qui a Raspa ne abbiamo fatto uno degli ortaggi principe del nostro orto. Dolce e succoso, dal sapore deciso, ricco di acqua e di vitamine A e C diventa un alimento fondamentale soprattutto per compensare una scelta alimentare vegetariana e vegana. La loro varietà cromatica corrisponde a differenti proprietà, tanto da fare del peperone un prodotto culinario versatile.

Ottimo sia crudo che cotto, perfetto solo con sale e olio evo, ideale per dare quel vivace tocco in più alle insalate o disposti su croccanti focaccelle, come quelle che sforniamo nella nostra Panetteria ogni giorno.

E se sono indigesti come fare?

Chi ama il loro gusto non deve temere, perchè esistono dei piccoli accorgimenti per renderli più digeribili, soprattutto se mangiati crudi o leggermente scottati per mantenerne le proprietà nutritive.

Quali? Oltre al trucchetto di eliminare fibre bianche e semi dall’interno e la pellicina esterna quando dev’essere cotto, il vero segreto sta nella maturazione e nella stagionalità di questo prodotto, come di tutto il resto di frutta, verdura e ortaggi. Se il peperone è ben maturo (gialli o rossi sono l’ideale) e di stagione non ci sarà alcun problema perchè il caldo sole estivo eliminerà la solanina, sostanza che causa il disturbo. Se poi sono bio, come quelli che coltivativiamo noi, e combinati correttamente con altri cibi, il risultato è garantito.

Provare per credere!

E quale migliore occasione se non quella di passare da noi per un’insalatina, una focaccina o, perchè no, un primo leggero e gustoso?

Vieni in via Sandro Pertini, 1 a San Salvo o prenota qui il tuo tavolo

C'è 1 comment

Add yours