Nutrizione divina, benessere in cucina


Nutrizione divina, benessere in cucina

“Gli uomini perdono la salute per fare soldi, e poi perdono i soldi per cercare di recuperare la salute. Pensano tanto ansiosamente al futuro dimenticando di vivere il presente. Così facendo, non riescono a vivere né il presente né il futuro. Vivono come se non dovessero morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto.”

Dalai lama

In che modo le abitudini alimentari influiscono sulle emozioni? La nutrizione ne può aiutare lo sviluppo spirituale e la scoperta di se stessi? Le vibrazioni del cibo interferiscono con la consapevolezza? Le piante sono veramente dotate di un potere spirituale? Esiste il cibo sacro? Perché scegliere di essere vegetariani e in che modo questo c’entra con la spiritualità? Che impatto ha la nostra alimentazione sul Pianeta? Ha senso mangiare cibo biologico?

Ecco alcuni degli interrogativi che ci accompagnano quotidianamente. Viviamo in scatole di cemento, lavoriamo in scatole di cemento, ci spostiamo in scatole di lamiera con le ruote, passiamo la maggior parte del nostro tempo davanti a un monitor, o con le cuffie in testa o comunque occupati da mille impegni. Molti dei problemi attuali dipendono da questo senso di separazione e hanno le radici nel fatto che ci siamo disconnessi: disconnessi gli uni dagli altri, dalla natura e dalla sua forza di guarigione. Quante giornate passiamo a piedi nudi su un prato nel corso della vita? Quante giornate passiamo appoggiati al tronco di un albero? Quanti contatti abbiamo con gli animali?

La natura è stata testimone dell’incontro tra uomo e spirito, dagli yogi indiani ai mistici cristiani come San Francesco, ai monaci buddisti, ai nativi americani. Questo legame è così forte che è percepito, a qualche livello, da ogni essere umano. A qualche livello la nostra psiche sente questo bisogno di riconnessione. Abbiamo una sete disperata di contatto con la natura. Se no perché ogni weekend le autostrade si riempiono di esseri umani disposti a fare ore di coda pur di correre verso un pezzetto di mare, di campagna o di montagna?

Mangiare frutta e verdura cruda (e possibilmente di provenienza locale, biologica e di stagione) ci aiuta a riconnetterci con Madre Terra e con i suoi ritmi. Ricreare la connessione con la natura ci aiuta a ritrovare equilibrio e serenità, e questo crea la base per realizzare la vita che desideriamo. Inoltre, ci porta a vivere in modo più sostenibile, a dare il nostro contributo al mondo in cui viviamo, a fare scelte buone, non solo per noi ma anche per gli altri e per il pianeta. Questo, a sua volta, ci aiuta a connetterci con gli altri e con il pianeta stesso. Tra l’altro, il verde delle piante è anche il colore del chakra del cuore che governa la nostra connessione emozionale con gli altri.

Per noi di Raspa è ogni volta un’emozione nuova, avere tra le mani i frutti della nostra terra, abbiamo a cuore l’armonia dei cibi e la salute del corpo senza mai tralasciare la bontà e la fragranza del cibo servito in tavola.
Ogni giorno è una nuova scoperta e cerchiamo sempre di stupirti dando nuove forme ai sapori più semplici. Che ne dici di venire a provare tutte le nostre specialità? Dove? Ci trovi in Via Sandro Pertini, 1 a San Salvo.
Ti aspettiamo!

C'è 1 comment

Add yours